fbpx

Un prezioso ausilio per valutare ed apprezzare lo stato di salute generale del corpo

Tecniche Craniali di osteopatia a Torino

Navigando sul mio sito web, avrai sicuramente sentito parlare delle tecniche craniali. Ma di cosa parliamo esattamente? Per spiegartele in parole molto semplici, dobbiamo sempre fare affidamento a tutte le nozioni apprese in merito all’affacinante e complicato mondo dell’osteopatia.

Se hai ancora qualche dubbio e non conosci bene e del tutto le altre tecniche da me analizzate, ti consiglio di andare a rinfrescare la tua memoria, leggendo tutte le parti dedicate alle altre tecniche di osteopatia, prima di tuffarti nei paragrafi successivi a questo che mettono in risalto le caratteristiche fondamentali delle tecniche craniali di osteopatia a Torino. viceversa, sei sei abbastanza informato, connesso e soprattutto pronto a nuove nozioni, ti suggerisco di andare avanti con la lettura.

Con i paragrafi seguenti, dunque, voglio aiutarti a rompere ulteriormente il ghiaccio con il mondo dell’osteopatia illustrarti, in dettaglio, quali sono le caratteristiche delle tecniche craniali di osteopatia a Torino, utilizzando alcuni esempi e diverse nozioni che ho avuto modo di apprendere durante il mio percorso di studi, guidata dalla mia voglia di migliorare e di essere sempre aggiornata con le tecniche e le nuove scoperte in ambito osteoaptico non solo. Al contrario di quel che tu possa pensare, comprendere a pieno le tecniche craniali di osteopatia a Torino non è un’operazione semplice, però sono certa che grazie al mio aiuto e ad un piccolo sforzo di comprensione da parte tua, dopo aver dedicato parte del tuo tempo alla lettura di quanto segue, sarai perfettamente in grado di affrontare una visita da un osteopata, piuttosto che un discorso raffinato fra amici o colleghi, avendo ben chiare – anche se in maniera sommaria – tutte le sfaccettature inerenti al voto mondo dell’osteopatia.

Ti andrebbe, dunque, di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di cominciare a darci da fare? Perfetto! Non temporeggiamo oltre e prepariamoci ad addentrarci nel vivo del discorso. Mettiti comodo e dai un attenta lettura a quanto riportato qui di seguito. Sono certa che, grazie al mio aiuto, alla fine potrai ritenerti soddisfatto e soprattutto ben contento di quanto appreso, magari anche vantandoti con i tuoi colleghi di quanto appreso.

TECNICHE CRANIALI DI OSTEOPATIA A TORINO: ECCO DI COSA STIAMO PARLANDO!

Per comprendere a pieno le tecniche craniali di osteopatia a Torino, dobbiamo partire dal movimento ritmico delle ossa craniche. Esso è di circa 8-12 cicli al minuto ed è una manifestazione palpabile, registrabile, misurabile della fluttuazione dinamica e ritmica del liquido cefalorachidiano, della mobilità intrinseca del SNC e della funzione delle membrane a tensione reciproca. Questo movimento è molto importante e viene definito come Meccanismo Respiratorio Primario. Avrai già capito che le tecniche craniali di osteopatia agiscono in particolare sulla vitalità dell’organismo, ovvero la qualità fondamentale che consente agli esseri viventi di reagire con efficacia agli eventi di disturbo provenienti sia dall’ambiente esterno, sia da quello interno. Ecco perché le tecniche craniali sono molto adatte quando parliamo di trattamento osteopatico dei neonati.

Come spesso appreso fra i banchi di scuola, il sistema cranio sacrale è il custode ed il contenitore del sistema nervoso centrale. Il sistema cranio sacrale cresce intorno ad esso, lo protegge e ne costituisce la guida per lo sviluppo. Da tale affermazione si evince subito che ogni attività di regolazione corporea, così come ogni componente mentale ed emozionale sono tutte intimamente collegate alla relazione tra struttura ossea e nervosa. Padre della osteopatia craniale e dunque delle tecniche craniali è William G. Sutherland, che ha iniziato la sua carriera attraverso importanti studi sugli impercettibili movimenti spontanei e ritmici che le diverse ossa del cranio fanno ininterrottamente, dal concepimento in utero fin dopo la morte biologica. Nelle alterazioni di questi movimenti, dovuti a cause disparate, William G. Sutherland ha scoperto la manifestazione di alcune disfunzioni che interessano il corpo intero a motivo del ruolo generale che ha il sistema nervoso centrale.
In parole più semplici, William G. Sutherland ha scoperto che lo stato di salute generale della persona dipende dal dialogo ininterrotto e fluido tra il sistema nervoso centrale (il quale è mediato da impulsi nervosi elettrici, elettrochimici, liquido cefalorachidiano) e l’intero organismo.

Alla luce di quanto riportato si intuisce subito come l’osteopata, affinando la sue tecniche craniali e percettive, sia in grado di interpretare la dinamica dei movimenti ossei e liquorali di tutto il sistema cranio sacrale. Egli, dalle caratteristiche di questi, valuta lo stato di salute fisica e mentale e quando riscontra disequilibri ha gli strumenti adatti per ripristinare armonia e benessere. Per tali motivi, le tecniche craniali di osteopatia sono un prezioso ausilio:

  • Per valutare un neonato subito dopo il parto
  • Per trattare eventuali disfunzioni ed anomalie strutturali del cranio (plagiocefalie)
  • Per porsi come strumento insostituibile per apprezzare lo stato di salute generale del bambino e dell’adulto
  • Per affermarsi come una modalità dolce e non invasiva per trattare disequilibri fisici, psicosomatici, endocrini, immunologici

Inoltre, bisogna precisare che, prima di concludere il percorso di cura di una persona, quando è presente un disequilibrio o patologia fisica o psicosomatica frequentemente si modificano ritmo, frequenza ed ampiezza dei movimenti del cranio, è indispensabile per un osteopata ripristinare la sua fisiologia cranio sacrale, proprio attraverso queste dettagliate e precise tecniche craniali.

Scopri i Trattamenti Craniali per il tuo benessere

PRENOTA UN TRATTAMENTO

TECNICHE CRANIALI DI OSTEOPATIA A TORINO: IN COSA CONSISTE IL TRATTAMENTO CRANIOSACRALE?

Tra le diverse tecniche craniali di osteopatia, una delle più importanti è il trattamento craniosacrale (detto anche trattamento craniale o trattamento cranico), in cui si usano manipolazione leggere per permettere all’osteopata di entrare in contatto con MRP senza andare a bloccarlo. Più nello specifico, questo trattamento è una tecnica olistica che l’osteopata attua tramite un tocco leggero sulle ossa craniche e sulla colonna vertebrale di un determinato individuo, per poter stabilire un contatto con il ritmo cranio sacrale della persona, per stimolarlo e assecondarlo.

Mediante leggere manipolazioni, tipiche dell’osteopatia e quasi impercettibili per il paziente, il trattamento craniosacrale effettuato dall’osteopata riesce ad intervenire sull’intero organismo, tramite i collegamenti con il sistema cranio-sacrale.

Come precisato nel paragrafo precedente, la scoperta del sistema cranio-sacrale e del movimento che lo contraddistingue, è da attribuire all’osteopata William Sutherland, almeno per la teoria. La sperimentazione pratica è stata resa possibile solo nel 1975, quando il dott. John Upledger, riuscì a chiarire empiricamente la natura semirigida del cranio, capace di micromovimenti misurabili.

TECNICHE CRANIALI DI OSTEOPATIA A TORINO: I DISTURBI CHE POSSONO ESSERE NORMALIZZATI GRAZIE A QUESTE TECNICHE

Tutte le tecniche craniali di osteopatia a Torino, abilmente dosate, somministrate e soprattutto eseguite solo da un osteopata in possesso di una profonda conoscenza della neuroanatomia e della biomeccanica e biodinamica craniosacrale, portano tantissimi benefici alla persona affetta da un forte disturbo psicofisico.

I benefici che si traggono dalle tecniche craniali di osteopatia a Torino sono molteplici e ampiamente documentati e dimostrati. Di seguito, ecco a te i disturbi che si possono normalizzare effettuando proprio le tecniche craniali:

  • PROBLEMATICHE DELL’APPARATO RESPIRATORIO
  • DISTURBI ENDOCRINI
  • DISTURBI DELLE ARTICOLAZIONI
  • DISTURBI GINECOLOGICI
  • DISTURBI CARDIACI E DEI VASI SANGUIGNI
  • DISTURBI DEL SONNO
  • VERTIGINI
  • DISTURBI DIGESTIVI
  • DISTURBI DELL’APPARATO STOMATOGNATICO
  • DISTURBI DELLE FUNZIONI VISCERALI
  • DOLORI CRONICI
  • DISTURBI VISIVI E DELL’ORECCHIO MEDIO
  • PROBLEMATICHE PSICO-SOMATICHE E IPERATTIVITA’ NEL BAMBINO
  • DISTURBI DI ORIGINE POSTUROLOGICA
TECNICHE CRANIALI DI OSTEOPATIA A TORINO: BENEFICI E CONTROINDICAZIONI

Prendendo in considerazione quanto evidenziato nei paragrafi precedenti, intervenendo sulle funzionalità dell’intero organismo, il massaggio cranio sacrale e tutte le altre tecniche craniali di osteopatia a Torino garantiscono benefici a tutti i livelli:

  • Anti-stress
  • Riequilibrio della postura
  • Riequilibrio dei muscoli
  • Riequilibrio dell’apparato gastroenterico
  • Miglioramento della respirazione

In molti casi, le tecniche craniali di osteopatia a Torino sono indicate anche:

  • Nella cura del mal di schiena
  • Nella cura della sciatalgia
  • Nella risoluzione dei traumi da parto
  • Nella risoluzione dei colpi di frusta
  • Nella cura delle emicranie, scoliosi e vertigini
  • Nella risoluzione dei problemi dell’articolazione mandibolare

Grazie alle tecniche cervicali, infatti, il trattamento craniosacrale agisce profondamente sul sistema nervoso, influenzando il sistema ormonale e quello immunitario, favorendo, così, l’armonia degli stati psicologici ed emotivi, stimolando uno grande stato di benessere. La terapia osteopatica attuata per mezzo delle tecniche sacrali è delicata e sicura ed è proprio per questo motivo che viene spesso consigliata in circostanze considerate rischiose, come la gravidanza, dopo un’operazione o un incidenti.

Se anche tu vuoi finalmente porre fine ai tuoi dolori e fastidi psicofisici o ai dubbi e alle incomprensioni che ti attanagliano in merito alle tecniche craniali di osteopatia a Torino, ti consiglio di prenotare subito la tua prima visita di osteopatia. Grazie al mio aiuto, tornerai nuovamente al tuo stato di benessere e potrai godere a pieno delle tue forze e dunque della tua energia. Contattami ora!

SCOPRI LE ALTRE TECNICHE E TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA