fbpx

Osteopatia post parto: perchè è fondamentale per il sostegno alle neomamme?

Perchè è importante ricorrere all’osteopatia post parto e quali sono i benefici dei trattamenti per le neomamme? È utile rivolgersi a un osteopata in questa fase anche in assenza di disturbi specifici? La ripresa del corpo in seguito a gravidanza e parto può essere lunga e difficile, così come affrontare tutti cambiamenti dell’organismo e nella vita della neomamma.

I trattamenti osteopatici possono essere di grande aiuto, non solo per favorire il recupero delle condizioni ottimali del corpo, ma anche come prevenzione e ai disturbi più diffusi nel post parto e come sostegno all’allattamento.

Se sei una neomamma o sei ancora in gravidanza, puoi trovare in questo articolo delle utili informazioni sui benefici dei trattamenti osteopatici post partum e consigli su postura e allattamento.

Hai già effettuato un controllo dall’osteopata?

Osteopatia post parto e sostegno all’allattamento: come educare il tuo corpo all’auto cura

Dopo gli sconvolgimenti della gravidanza e del parto, la neomamma si trova ad affrontare ulteriori cambiamenti del suo corpo. Ma a stravolgersi è anche la routine e, nel caso di prima gravidanza, ci si approccia al terreno sconosciuto dell’allattamento.

Se già recuperare le condizioni ottimali del fisico richiede tempo, si aggiunge la fatica e lo stress dei primi mesi di vita del bambino e le possibili difficoltà nell’allattamento. Pur essendo una pratica naturale e istintiva, all’inizio la neomamma può trovarsi ad affrontare alcuni problemi come:

  • Insufficienza iniziale nella produzione di latte materno
  • Dolore e ragadi al seno
  • Problemi di postura e conseguente mal di schiena da allattamento

L’osteopatia post parto è in grado di apportare benefici o prevenire queste problematiche e, in generale, ristabilire e sostenere l’equilibrio omeostatico dell’organismo. Così facendo mette il fisico nelle condizioni di trovare le sue risorse personali per affrontare la ripresa e l’adattamento alla nuova vita.

Ma quali sono nello specifico i benefici dei trattamenti osteopatici per le neomamme? Eccone alcuni:

  • Allentare le tensioni muscolo-scheletriche dovute alla gestazione e al parto
  • Aiutare il ripristino del normale tono muscolare per evitare prolassi uterine o vaginali
  • Sostenere l’allattamento al seno tramite l’azione sul sistema neuroendocrino, responsabile della stimolazione delle ghiandole mammarie
  • Favorire il sonno grazie alla stessa stimolazione del sistema neuroendocrino

Allattamento e postura: i consigli dell’osteopata

Come abbiamo visto, tra i problemi dell’allattamento c’è la questione del mal di schiena dovuto all’errata postura e al peso del bambino.

Spesso le neomamme avvertono disturbi a livello dorsale e cervicale, dovuto alla contrazione prolungata per sostenere il piccolo durante l’allattamento. Se l’osteopatia post parto è in grado di dare grande sollievo e allentare le tensioni muscolari, è necessario parallelamente seguire alcune indicazioni pratiche per correggere la postura. Ecco alcuni consigli per mantenere una postura corretta:

  • Utilizza un cuscino a mezzaluna su cui adagiare il bambino. Eviterai così il carico prolungato sulla schiena e dovrai solo sostenere la testa del piccolo.
  • Se allatti in posizione seduta ti consiglio di utilizzare anche un cuscino a livello lombare tra la schiena e lo schienale della sedia. In questo modo distribuirai meglio il carico sulla muscolatura evitando l’insorgenza di dolore lombare.
  • Utilizza la posizione sdraiata di fianco per allattare, ideale per le poppate notturne e nel caso di parto cesareo. In questo caso fai attenzione che il bimbo non si addormenti subito dopo l’allattamento per evitare rigurgiti.

Nel caso di disturbo prolungato, soprattutto per le neomamme che già soffrivano di mal di schiena, a queste indicazioni vanno integrati i trattamenti personalizzati dell’osteopatia post parto.
Questi andranno ad agire anche sui difetti preesistenti e su eventuali limitazioni di movimento. L’osteopata andrà a indagare la condizione generale del sistema scheletrico, articolare e muscolare, per valutare l’approccio migliore.

Detto tutto ciò, il mio consiglio più importante per affrontare questa fase delicata è: prenditi cura di te e non trascurare i segnali del tuo corpo. Ricorrere all’osteopatia post parto è il primo passo per preservare l’equilibrio dell’organismo e valorizzare le sue difese.
Prenota subito una visita per saperne di più su post parto e allattamento.

Compila il form di contatto per richiedere informazioni o prenotare un appuntamento

Corso Vittorio Emanuele II, 97 – Torino | Via Vezzolano, 15 – Torino | Vicolo Milocco, 6 – Leinì

Tel. 348 149 05 60 | Email info@fasoliosteopata.it

* dati obbligatori

Caterina Fasoli - Osteopata a Torino